Chi è Antonio Amatulli

Antonio Amatulli

Se non ci siamo già conosciuti, ciao! Sono Antonio Amatulli, Psicologo, Coach e Scrittore!

Sono convinto che le persone meritino la di essere felici. Una felicità interna, indipendente dagli altri che se vissuta ci può rendere finalmente liberi, finalmente padroni della nostra vita.

La mia non è piaggeria: sono realmente convinto che tutti, tu compreso, io compreso, si meriti la felicità.

E lo penso da quando ero ragazzo, avrò avuto circa 14/15 anni: ci fu un momento particolare della mia vita che mi fece dire:

“Basta piangere. Mi sono stancato. Ho versato fin troppe lacrime. Da adesso, voglio solo… ridere!” 🙂

E’ così è stato.

Ovviamente non sono diventato un giullare, anzi. Accadde l’esatto contrario: da quella volta, piano piano, iniziai a dare spazio a tutte le mie emozioni, consapevole che era la gioia, l’emozione che volevo vivere nella mia vita.

Finalmente iniziai ad autorizzarmi a poter essere felice: nonostante la mia vita non era quella che potessi desiderare a quell’età.

Probabilmente, se mi sono avvicinato alla Psicologia, è anche per quella decisione. Perché è bello poter essere felici, impegnarsi nella felicità nonostante le difficoltà.

Ed è bello che anche gli altri lo possano fare.

Già, gli altri: poter aiutare anche gli altri, poter essere circondati da persone felici è stato un altro dei miei pallini. Da piccolo ero abbastanza timoroso: se chi mi circondava non era al top della gioia, mi limitavo io in primis nell’esprimerla e anzi, provavo a fare qualcosa per aiutarli.

L’idea era che, se anche chi fosse stato intorno a me fosse stato felice, allora avremmo potuto godere insieme, delle nostre felicità!

E forse anche questo è un altro motivo perché la Psicologia è non solo una mia grandissima passione, ma anche il cuore del mio lavoro: perché un mondo più bello di persone felici, è un mondo più bello in cui vivere.

Poi ho scoperto un’altra cosa molto importante: non tutti vogliono essere aiutati e collegare la propria felicità alla felicità degli altri è una cosa molto pericolosa.

Il dolore delle persone è una cosa personale. Non gli daremmo giustizia se ci collegassimo pure il nostro umore. Lo snatureremmo.

Ed essendo una cosa personale, non siamo nemmeno autorizzati a prendercene cura noi al posto loro. Nemmeno quando sono loro che ce lo chiedono! Al massimo possiamo prendercene cura a fianco a loro, ma mai al loro posto.

Studiando per diventare Psicologo questo concetto è diventato ancora più forte. Il dolore, la soffenza non è solo una cosa personale, ma è una “cosa sacra”: qualcosa che merita rispetto, ascolto, che merita attenzione.

Il dolore Umano, che sia una patologia o un momento di transizione, che sia devastante o con cui ci si può facilmente convivere è qualcosa che, per poterlo guarire, per poter andare avanti, merita importanza.

Per questo la Psicologia ha dato così tanto spazio all’ascolto della sofferenza: perché la prima cosa da fare per alleviare un dolore è riconoscerlo, dargli un nome, dargli voce.

Ma a volte non basta, questo. Anzi. A volte è peggio: non basta ascoltare quel dolore per poter completare la guarigione. Perché si rischia di crearne altro, figlio del raccontarci dall’alto del nostro dolore.

Per questo si crede che “dagli Psicologi ci si va solo per sfogarsi”, e che per alcuni è significato “dopo quattro incontri stavo peggio di prima”: perché quel voler dare spazio e importanza al dolore ha finito per togliere spazio e importanza al resto della persona: alla parte vitale.

Ed è per questo che mi sono innamorato del Paradigma Solution Building ed è per questo che lo insegno ai colleghi, da più di 5 anni.

Perché possiamo sia rispettare il dolore dei nostri interlocutori dandogli spazio, ma possiamo dare spazio a tutto il resto della persona: ai suoi Valori, i suoi Sogni, i suoi Desideri.

Perché il Solution Building è esattamente questo: ascoltare il dolore, renderlo sacro, per poi focalizzarci su come sarebbe la nostra vita SENZA il problema ma con dentro noi stessi.

E nel momento in cui ci apriamo alla vita, le Soluzioni diventano infinite:

A quali valori darei spazio? A quali amicizie? A cosa dedicherei il mio tempo libero? Come mi alzerei la mattina? Cosa penserei di me, se non avessi il mio problema che mi attanaglia?

E di cosa ho bisogno, per arrivare a vivere questa, mia, vita?

Perché, vedi… per ogni problema ci sono finite cause, ma infinite Soluzioni.

E quando si inizia a parlare di Soluzioni, la terapia diventa qualcosa di vivo, di elevante. Perché l’obiettivo non è più, come nella Psicologia classica, quello di “rimuovere il problema o di imparare a gestirlo”, quanto di “sviluppare le competenze che riteniamo utili per vivere la vita che desideriamo vivere”

E tutto diventa meraviglioso. Il lavoro dello Psicologo diventa un lavoro di Gioia, di Amore, di Valorizzazione. Un lavoro dove diventiamo sempre più abili ad amare e rispettare noi stessi.

Con il senno di poi, ho capito che l’intero mio percorso formativo e professionale è sempre stato accompagnato da questo orientamento alla Soluzione, proprio perché il mio obiettivo è sempre stato quello di portar ela Felicità nelle persone.

Sia la PNL che l‘Ipnosi Ericksoniana che il Coaching contengono in sé i germi della costruzione di soluzioni. E anche la sempre amata Terapia Centrata sulla Soluzione, nonostante i suoi pro e contro, li porta con sé.

Ma solo l’incontro con Luigi Frezza e l‘epistemologia Non Strutturalista mi ha permesso di avere un collante epistemologico che mi ha permesso di unire tutte le mie competenze nella Terapia Solution Building Centrata Sulle Competenze.

La Terapia Solution Building Centrata sulle Competenze è il mio personale metodo di lavoro, integrazione delle mie competenze precedenti: Ipnosi,  Pnl, Terapia Centrata Sulla Soluzione e Coaching

La Terapia Solution Building Centrata sulle Competenze è il mio personale strumento di intervento psicologico per favorire nelle persone la nascita e la crescita di quella felicità per me fondamentale nella mia vita.

E’ la Competenza che mi permette di esercitare il mio Sogno. Quello di costruire con le persone la loro Felicità. Anche se partono dalle rocce più calde dell’inferno.

E la cosa di cui vado più fiero: è dal 2014 che, con il collega e amico Luigi Frezza, decidiamo di trasmettere le nostre competenze e quindi ai colleghi: nasce il progetto di formazione nella Psicologia Non Strutturalista: il nostro corso base in questo momento ha superato la VI° Edizione e il livello Avanzato è arrivato alla sua II° Edizione!

In questi corsi insegniamo ai nostri colleghi a padroneggiare le migliori metodologie non Strutturaliste in nostro possesso.

In questa cornice offro ai colleghi formazioni in Terapia Centrata Sulla Soluzione, Terapia Solution Building Centrata Sulle CompetenzeIpnosi PNL

L’Epistemologia Non Strutturalista è diventata la mia epistemologia di riferimento e la Psicologia Solution Building Centrata sulle Competenze è diventata quell’insieme di metodi, approcci e tecniche che applico e che insegno ai miei colleghi.

Il tutto sempre con lo stesso unico Sogno: rendere tutti, un po’ più FELICI.

Antonio Amatulli

Vuoi sapere nel dettaglio cosa sono riuscito a fare? Sono:

  • Scrittore del libro “Psicologia Solution Building” – breve antologia di articoli a tema Solution Building provenienti dal mio sito
  • Scrittore del libro “Terapia Solution Building – centrata sulle competenze” IL MANUALE DI COLLOQUIO CLINICO sul mio metodo di intervento
  • Scrittore del libro per l’avviamento professionale: “Dall’Esame di Stato al Primo Cliente – Come diventare un Psicologo di Successo nel Miglior Tempo Possibile” il primo libro per l’avviamento alla professione scritto per i colleghi neo abilitati
  • CO-Fondatore dell’IIPANS – Istituto ITALIANO delle Psicologie ad Approccio Non Strutturalista – assieme al Dott. Luigi Frezza, tramite il quale proponiamo momenti formativi online e dal vivo a tema Non Strutturalista – l’IIPANS è ancora in fase embrionale
  • Ideatore dei WorkShock di Ipnosi Ericksoniana – weekend formativi per psicologi ultra intensivi che ti aiutano ad apprendere concretamente i fondamenti dell’Ipnosi Ericksoniana in chiave Non Strutturalista
  • Membro Fondatore del Capitolo BNI Puccini – il Primo Capitolo Toscano di BNI – la più grande rete mondiale di marketing referenziale
  • Collega e punto di riferimento per la Categoria degli Psicologi.

Vuoi rimanere aggiornato? Clicca qui e compila il form! Riceverai gratis la prima parte del libro Terapia Solution Building!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close